FANDOM


Fucile M90A
M90a
Informazioni di produzione
Produttore UNSC
Modello M90A
Tipologia fucile a pompa, carica manuale
Specifiche tecniche
Dimensione due mani, calcio regolabile
Capienza caricatore 6 colpi
Capienza massima 36 + 6 colpi
Selettore di fuoco colpo singolo a carica manuale
Munizione Soellkraft 8 Gauge Shell
Operante a pompa
Cadenza di fuoco 1,5 colpi al secondo circa
Precisione ridottissima
Gittata ridotta
Utilizzo
Era Guerra Umani-Covenant
Controparte * Fucile Brute
Controarma Fucili di precisione/ medio raggio
Affiliazione UNSC
[Fonte]


L'M90A è il terzo modello del fucile M90, comparso in Halo 3 e Halo 3: ODST. Rispetto alla versione precedente vi sono notevolissimi cambiamenti sia dal punto di vista estetico che da quello dell'utilizzo dell'arma, anche se il calibro è identico.

In Halo: Reach è sostituito dall'M45 TS.

Differenze Estetiche

L'arma presenta una torcia per illuminazione sul lato sinistro della scocca, posta tra la canna e il meccanismo a pompa; sono state reintrodotte le tacche di mira azzurre fluorescenti e durante la visuale soggettiva l'arma viene vista in maniera molto diversa e più realistica.

Differenze Meccaniche

La prima differenza che salta all'occhio del giocatore è il tiro utile molto ridotto rispetto alla versione presente in Halo 2, ancora più grande la differenza è se si confronta l'arma con quella utilizzata in Halo: Combat Evolved.

Secondo dettaglio notevole è la quantità di munizioni contenute nel caricatore: solo 6 cartucce possono essere alloggiate contemporaneamente nel caricatore tubolare dell'arma. D'altro canto, il tempo di ricarica è stato ridotto.

Benchè la portata sia stata ridotta, il danno aumenta leggermente, rivelandosi molto potente soprattutto contro i Brute e devastante contro i Flood. Più efficace da una distanza ravvicinata che a bruciapelo, a meno che non stiate affrontando qualcuno provvisto di lama o martello.

Tattiche

La lama e il martello sono superiori in potenza ma più lenti a colpire, perciò si può colpire chi ha queste armi a bruciapelo uccidendoli sul colpo. Ciò torna utile soprattutto se lo spadaccino che si sta affrontando esegue un affondo, mossa letale ma lenta, che consente a chiunque abbia riflessi pronti a sparare un colpo e uccidere l'attaccante guadagnando anche la medaglia Bruciapelo. Contro gli avversari dotati di altre armi è meglio attaccare da brevi distanze in modo da essere sicuri di non sbagliare il colpo.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.