Halopedia
Advertisement

locandina del filmato

È il 6° cortometraggio della serie animata di Halo Legends. L'episodio inizia con una voce narrante che spiega come l'uomo tramite la tecnologia Slipspace è riuscito a colonizzare non solo il sistema solare, ma addirittura altri mondi abitabili, e di come, l'umanità sia arrivata al contatto con un'alleanza di varie razze aliene nel 2525 intente, a sterminare tutti gli uomini perché giudicati un'offesa alle loro divinità.

Storia

Vari marine sono intenti a contrastare un attacco dei Covenant su Harvest, riscontrando alcune perdite tra le file, ma a salvare la situazione compare lo Spartan Daisy-023 che elimina il piccolo gruppo di Covenant che era intento a eliminare gli umani superstiti Daisy riconosce nella voce del marine che contatta la squadra via radio Ralph-303.

Questo le fa ricordare della sua vita passata, quando assieme ad altri Spartan, tra cui Ralph, fuggono da Reach e si dirigono verso casa. Daisy arriva a Sargasso, suo pianeta natale, e scopre che Joseph-122 è stato catturato. Incontra anche il suo clone e, sconvolta, è sul punto di ucciderla, tuttavia non lo fa. La ragazza le dona il suo orso di peluche e parla con lei per un po', mostrando ammirazione. La dottoressa Halsey convince Daisy a tornare a Reach, che ormai è la sua nuova casa. Sulla via del ritorno, Daisy parla con Ralph, anch' egli tornato a Reach, dopo aver ucciso il suo clone. Gli altri due Spartan si erano suicidati in seguito all' incontro.

La scena ritona al presente; Daisy raggiunge il punto di estrazione dove incontra Ralph che, scartato dagli Spartan, si è arruolato nei Marine. Mentre si apprestano a raggiungere il Pelican, molti Covenant attaccano la zona ferendo Daisy, che cerca disperatamente di coprire i marine, ma i colpi di cannone al combustibile distruggono il Pelican uccidendo tutti i passeggeri.

Più tardi, quando Daisy ormai è morta, John-117 arriva vicino a lei, le chiude gli occhi e prende l'orso di peluche per commemorarla.

Advertisement