FANDOM



Lavori in Corso Questa pagina necessita una profonda manutenzione sintattica, morfologica e/o ortografica.

Puoi migliorare questo articolo revisionandolo per intero e renderlo conforme alle norme della wiki.

L'ammiraglio Margaret Orlenda Parangosky (tesserino UNSCMID 03669271) è l'attuale direttore dell'ONI.

Biografia

Nata nel 2461, Parangosky è stata descritta come bassa e molto anziana, ma tagliente e fredda come il ghiaccio. Nonostante il suo aspetto da anziana, era molto antipatica; la Dottoressa Halsey è stata l'unica persona ad averla realmente conosciuta. Il colonnello James Ackerson la considera la persona più "pericolosa" dell' UNSC.

Carriera

Parangosky divenne contrammiraglio nel 2511, vice ammiraglio nel 2531 infine promossa ad ammiraglio nel 2552.

Dopo la Battaglia di Groombridge1830, nel 2530, l'ammiraglio Preston Cole le scrisse una proposta di procedura di protocollo che avrebbe rallentato la scoperta della Terra. Questa proposta venne approvata dalla Parangosky e sarebbe poi diventata nota come il Protocollo Cole. Nel 2511, venne inviata su Onyx e nello stesso anno vennero trovate delle rovine dei Precursori. Ha presumibilmente ignorato una richiesta di una squadra di spedizione geologica al fine condurre ulteriori indagini su Onyx.

Nel 2531, Parangosky partecipò ad un incontro con l'ammiraglio Rich Ned Aaron G. Gibson a bordo della UNSC Point of No Return. Durante questo incontro, il colonnello Ackerson le propose la partecipazione al Progetto SPARTAN-III, che avrebbe poi generato un grande numero di soldati semi-potenziati. Fu la stessa Parangosky a mettere insieme il piano per rapire Kurt-051 e a dare vita così alla compagnia Alfa.

Nel 2537, tornò a bordo della Point of No Return per esaminare i progressi del programma SPARTAN-III e per autorizzare la creazione della compagnia Beta, in seguito alla morte di tutti i membri della compagnia Alfa.

Nel 2552, Parangosky venne finalmente promossa al grado di ammiraglio e fu nominata direttore dell'Office of Naval Intelligence. Ha poi continuato a lavorare a bordo della Point of No Return.

Progetto Spartan IV

Di recente è emerso che ha partecipato alla creazione del Progetto Spartan IV, ma non si sa molto a riguardo.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.