Halopedia
Advertisement

Il Medico Ngoc Benti

Ngoc Benti era un Marine Medico sul Prowler UNSC Red Horse nel 2552.

Biografia

Infanzia Benti è nata sulla Terra in una famiglia benestante suburbana. Questo la teneva abbastanza isolata dalla Guerra.

La Mona Lisa

Nel mese dell'ottobre 2552, nei pressi del campo di detriti dell'Installazione 04, poche settimane dopo l'Evento Halo, la Red Horse trovò e recuperò una Capsula di Salvataggio con all'interno un uomo in fin di vita che sbiascicava inconmprensibili parole su una strana infezione, l'uomo fù portato nell'infermeria della nave e visitato da Benti. Lei notò strane ferite di uno strano colore blu-verdastro e tentando di parlare con l'uomo riuscì a capire che si chiamava Jhon Doe e che era un prigioniero della nave-prigione UNSC Mona Lisa, poi l'uomo morì. Cosi il Capitano della Red Horse Focault inviòBenti e la squadra del Sergente Lopez a bordo della Mona Lisa. Una volta arrivati subirono un imboscata da parte di un misto di Sangheili, senza nè armi nè uniformi, e altri Misteriosi Nemici così Lopez decise di dividere la sua squadra in due gruppi, e mise Benti a capo del secondo. In seguito scoprirono che la nave era stata trasformata in un laboratorio utilizzato per studiare il Flood, usando come cavie prigionieri Sangheili e i detenuti umani dall'ONI. Benti insieme a Clarence (l'unico superstite del suo gruppo) raggiunse i reattore della nave, trovandosi davanti uno spettacolo raccapricciante: i Flood protavano tutti i piloti, tra cui quello della Pelican con cui erano arrivati, in una sorta di sacco per creare una Forma Cervello in grado di navigare nell'iperspazio senza accedere alla cabina di comando ormai bloccata da Lopez e MacCraw (i superstiti dell'altro gruppo). Benti distrusse la Neo-Forma Cervello con 4 granate ben assestate rivelando però così la propria posizione ai Flood. Scapparono attravesro un condotto e si trovarono in una stanza chiusa con all'interno un prigioniero umano di nome Rimmer e il suo compagno, un Elite armato di una mazza da cricket che aveva soprannominato "Henry". Avanzarono tutti e quattro verso le capsule di salvataggio combattendo ininterrottamente i Flood. A Rimmer venne affidato un Fucile d'assalto, ma questo si rivelò del tutto incapace di usarlo, così dopo che Henry conquistò abbastanza fiducia in Benti lei decise di affidare il fucile all'Elite che fno ad allora aveva combattuto con la mazza da cricket, questa si rivelò una mossa esatta perchè Henry era molto abile conquesta inoltre non attaccò mai nessun umano con quell'arma. Benti fù ferita da un suo ex compagno infetto e fù portata alle capsule a spalla da Henry che non voleva lasciarla indietro. Una volta raggiunte le capsule si raggrupparono con il resto della squadra di Lopez. Però mentre stavano per entrare nell'anticamera delle capsule con i Flood alle spalle Clarence li fermò e rivelò di essere un agente dell'ONI e che aveva ricevuto l'ordine di non farli scappare dalla nave, poi uccise Rimmer facendo arrabbiare Henry che gli si avvicinò minaccioso con la mazza da cricket, Benti però notando che le sue ferite erano infette si sacrificò spingendo Clarence nell'orda di Flood in arrivo. Quando il Flood cominciò a prendere il controllo su di lei, ha cercato di pensare all'immagine del sergente Lopez gridando addio.

Curiosità

  • L'immagine di Benti mostra il suo rango di Caporale il ciò significa che lei è un marine, anche se i medici fanno parte della Marina Militare. Questo può essere stato solo un errore di scrittura
Advertisement