Halopedia
Advertisement
Cortana Bozza.jpg
Questo articolo è una bozza!

Questo articolo dev'essere sviluppato, ma puoi aiutarci a modificarlo.

Lavori in Corso.jpg Questa pagina necessita una profonda manutenzione sintattica, morfologica e/o ortografica.

Puoi migliorare questo articolo revisionandolo per intero e renderlo conforme alle norme della wiki.

 

Paul De Marco
{{{descrizione_immagine}}}
Informazioni biografiche
Data di nascita

24 Agosto 2532

Pianeta natale

Algolis

Data di morte

5 Marzo 2558 (25 anni)

Luogo della morte

Ealen IV

Descrizione fisica
Specie

Umano

Sesso

Maschio

Altezza

216,3cm

Peso 130Kg
Colore dei capelli

Marroni

Colore degli occhi

Nocciola

Segni caratteristici

-Atteggiamento sfacciato

-Spesso arrogante

Equipaggiamento
Armi

Fucile da Battaglia BR85

Informazioni crono-politiche
Fatti famosi

Grazie al suo sacrificio l' Arbiter e Lord Hood si salvarono.

Affiliazione

Umani

[Fonte]

Paul De Marco è uno Spartan-IV, leader della Squadra Majestic, che compare nelle Spartan Ops di Halo 4. Indossa un'armatura Soldier, ed è equipaggiato con un Fucile da Battaglia BR85.

Storia

Prima del 2558, la Squadra Majestic, capitanata da De Marco, combattè contro un'invasione a Rio de Janeiro da parte dei Covenant. Dopo questi eventi, la squadra fu inviata a bordo dell'UNSC Infinity, diretta sull'appena scoperto pianeta Requiem, per prendere subito parte all'Operazione LAND GRAB, affiancando altre squadre di Spartan e Marines.

Nei giorni successivi vennero nuovamente dispiegati sul pianeta, per eliminare alcune resistenze prometeiche, sfidando tra l'altro la Squadra Crimson in una gara sull'eliminazione dei nemici perdendo però quasi subito. La Squadra assistette poi alla "polverizzazione" del Dottor Glassman da parte del manufatto portato a bordo dalla squadra rivale. In seguito De Marco e Madsen supervisionarono la Dottoressa Halsey quando fu portata a bordo come sostituta di Glassman.

La squadra venne poi inviata alla base Galileo, per recuperare un misterioso pacchetto, ma fu attaccata da alcune truppe Covenant; riuscirono comunque a fuggire dirottando alcuni Banshee, e consegnarono l'oggetto ad Halsey. De Marco partecipò all'assalto al covo di Jul 'Mdama, per poi unirsi con la Palmer per disattivare uno dei manufatti che tenevano immobilizzata l'Infinity. Riuscì a fuggire dal pianeta assieme al resto della squadra.

Durante il meeting diplomatico (narrato in Halo Escalation volumi 1,2 e 3) avvenuto tra Umani, Elite e Brute il 5 Marzo 2558 su Ealen IV lo Spartan De Marco aiutò lo Spartan Palmer  durante le operazioni di evacuazione. A De Marco venne ordinato (da Palmer) di coprire il loro velivolo durante la fuga con un Cannone Antiaereo Tipo-38. Il cannone però era parzialmente inutilizzabile mancando i sistemi di puntamento automatici e gli scudi. Per questo motivo lo Spartan De Marco si sacrificò per salvare i leader scortati da Palmer rimanendo ucciso in una potente esplosione all' interno del cannone.

Advertisement